Sistemi Costruttivi: KeraJOIN

Risparmio di energia, isolamento acustico, resistenza alle intemperie e bellezza durevole: i sistemi coibenti compositi in ceramica (WDVS) rispondono a tutti i requisiti di un perfetto involucro per edificio. 

Il rivestimento in ceramica non solo presenta una lunga vita utile e colori inalterabili, ma la vasta scelta di formati, superfici e tonalità offre al tempo stesso anche libertà quasi infinite nell’impianto decorativo.

Aufmacher_KeraJoin

Come funziona il Sistema KeraJOIN di Agrob BUCHTAL:

Il sistema coibente composito è formato da lastre di materiale isolante che vengono fissate ad uno strato portante con tasselli e collante. Su di essei viene incollato un rivestimento ceramico con un intonaco di fondo con un armatura di rinforzo. La percentuale delle fughe per m² deve essere almeno del 6%. La base per l’impiego di tale sistema è la rispettiva omologazione edilizia generale. 

L’utilizzo della ceramica su sistema coibente composito è già documentato da certificato di prova.

keraJOIN sistema
  1. Materiale di rivestimento ceramico
  2. Malta ad iniezione con tessuto di armatura
  3. Lastra di isolamento
  4. Tasselli
  5. Muro di base

Quali vantaggi offrono le pareti KeraJOIN?

  • Varie possibilità di impiego per edifici nuovi e per ristrutturazioni
  • Realizzazione possibile con molti prodotti del sistema ChromaPlural e in tal modo grande molteplicità di soluzioni con 58 colori e una vasta gamma di formati. Sostenibilità e pulizia facile grazie all’effetto autopulente vengono garantite dall’arricchimento Hytect.
  • Realizzazione possibile con le serie robuste e durevoli di klinker Craft, Ferrum, Goldline, Ceramica naturale e Oxyd – in tante tonalità naturali e un vivace gioco di colori.
  • Inalterabilità dei colori alla luce e resistenza ai raggi UV del materiale di rivestimento